Logo reebok.png

Le origini della Reebok risalgono al 1895, ma all' inizio i suoi fondatori, Joe e Jeff Foster, la chiamarano inizialmente Mercury Sports. Nel 1958 invece il suo nome fu cambiato in Reebok, a quanto pare il nome fu trovato in un dizionario di edizione Sud Africana, vinto da Jeff quando era giovane. Con il cambio del nome in Reebok l'a zienda di Boston ha iniziato la sua conquista del mercato grazie alle sue continue innovazioni. Nell' evoluzione del brand andiamo a rivedere gli anni '80 periodo in cui ci fù un boom dell' aerobica e del fitness e dove Reebok si impose grazie alla Reebok Freestyle. Dopo di che il brand inizia anche ad avvicinarsi as altri sport come Tennis e Basket. Nel 1986 Reebok fa un restyling del suo logo togliendo la Union Jeck, supito dopo il brand inizia le sue collaborazioni con atleti del mondo del calcio e del tennis come Venus Williams e Ryan Giggs. Una già fondamentale modifica dell' impostazione di Reebok avviene gia nel 1983 quando fa uscire sul mercato la snekaers Classic Leather ipsirata al mondo del tennis con tomaia in pelle e piccoli dettagli per rendere la scarpa più slanciata e adatta all' uso di tutti i giorni. Un' altra data da ricordare è il 1985, anno in cui fa la comparda Reebok Club C 85, le scarpe da tennis non si usano solo in campo, ma ovunque. Quello che davvero fece arrivare Reebok nell' olimpo delle snekaers fu il lancio sul mercato della tecnologia Pump. Dee Brown durante la delle schiacciate, grazie anche ad una prestazione sublime, fece diventare le Reebok Pump una delle sneakers più richieste e forse l' unica a riuscire a competere con le Nike Air. Grazie alla Reebok Pump Shaq Attaq, indossate dalla stella degi Orlando Magic Shaquille O'Neal, queste Reebok diventano le sneakers più ricercate e volute. La storia di Reebok non si ferma qui, ma è in continua evoluzione.

Sto mostrando 1 - 4 di 4 pagine